Auto Novità

Ferrari 296 GTB, il ritorno del 6 cilindri

Direttamente da Maranello debutta a livello mondiale la nuova baby-Ferrari. Si chiama 296 GTB ed è una berlinetta sportiva ibrida plug-in a 2 posti con motore centrale-posteriore dal peso contenuto, solo 1470 kg.

Il prezzo di listino della nuova Ferrari 296 GTB è fissato a 269.000 euro per la versione “standard” mentre per la versione Assetto Fiorano si parte da 302.000 euro. Le consegne inizieranno nei primi mesi del 2022.

Motore

Non è sicuramente la prima Ferrari equipaggiata con un V6 (l’ultima fu la Dino 246 negli anni ’70) ma è la prima che abbina una power-unit elettrica in grado di erogare 167 CV in aggiunta ai 663 CV sviluppati dal V6 turbo per un totale di 830 CV e 740 Nm di coppia.

Ill nuovo V6 Ferrari è sovralimentato da due turbocompressori IHI monoscroll posti all’interno della “V”. Questa conformazione consente di abbassare il baricentro e ridurre le masse rotanti .

Il propulsore è abbinato ad una trasmissione con cambio doppia frizione a 8 rapporti e un differenziale autobloccante a controllo elettronico. All’interno della trasmissione c’è una frizione che gestisce il disaccoppiamento tra l’unità termica e quella elettrica.

Il sistema PHEV (elettrico plug-in) garantisce l’azzeramento della risposta del pedale dell’acceleratore e permette di viaggiare per 25 km in full-electric.

Grazie all’introduzione del nuovo V6 (che pesa 30 kg in meno del V8 ) e dell’utilizzo di materiali leggeri, la 296 GTB ferma l’ago della bilancia a 1470 kg.

Aerodinamica

La Ferrari 296 GTB è una vera rivoluzione in casa Ferrari anche per quanto riguarda il concetto dell’aerodinamica attiva che conosciamo sin dalla 458 Speciale.

L’impiego di appendici aerodinamiche attive infatti non è volto alla gestione della resistenza all’avanzamento, ma piuttosto alla generazione di ulteriore carico verticale.

Sulla 296 GTB infatti l’unico dispositivo attivo che prende ispirazione dalla “LaFerrari” è uno spoiler attivo del paraurti posteriore in grado di generare, nella modalità High Downforce, fino a 360kg di carico verticale a 250 km/h.

Sul frontale l’elemento caratterizzante derivato dal know-how della F1 è il tea-tray. Questo componente si integra al centro del paraurti anteriore e serve a creare un movimento dell’aria che si traduce in maggiore deportanza sull’asse anteriore.

Design

La 296 GTB è caratterizzata da un design pulito ed elegante, una fusione tra performance ed una perfetta ottimizzazione dei volumi.

Grazie al suo passo corto è la berlinetta più compatta che si sia vista nell’ultimo decennio in casa Ferrari.

Uno degli elementi più distintivi della 296 GTB  è la sua architettura a visiera, un tema già sperimentato su alcune vetture in edizione limitata come la J50 e su One-Off come la P80/C.

ASSETTO FIORANO

Per chi desidera ottenere il massimo delle performance può scegliere per la 296 GTB l’allestimento Assetto Fiorano che integra una serie di contenuti aerodinamici e riduzione del peso.

Gli ammortizzatori Multimatic derivati dalle competizioni GT sono ottimizzati per l’uso in pista e dotati di regolazione fissa.

Le appendici ad alto carico in fibra di carbonio e l’utilizzo di materiali leggeri sia negli interni che agli esterni permette alla vettura di risparmiare fino a 15 kg di peso.

Per chi sceglie l’Assetto Fiorano è disponibile la livrea speciale ispirata alla 250 Le Mans.

A richiesta si può scegliere il lunotto posteriore ultraleggero in Lexan® ( che fa risparmiare ben 25 kg) e gli pneumatici Michelin Sport Cup 2R.

7 anni di garanzia

Ferrari offre per i primi 7 anni di vita della 296 GTB un programma di assistenza estesa che prevede la copertura di tutti gli interventi di manutenzione ordinaria.

Il programma Genuine Maintenance prevede controlli pianificati (a intervalli di 20.000 km oppure una volta all’anno senza limiti di chilometraggio), ricambi originali e ispezioni accurate ad opera di personale qualificato.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *